Btp, apertura cauta ma 30 anni ancora in netto rialzo, spread sotto 90 pb

giovedì 12 marzo 2015 09:17
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Mercato obbligazionario italiano poco variato nelle prime battute della seduta odierna, in attesa delle aste di Btp di questa mattina.

In apertura, su piattaforma Tradeweb, il differenziale di rendimento tra decennali italiani e tedeschi si attesta sotto 90 punti base circa dai 93 della chiusura di ieri. Quota 90 è il livello più basso da fine aprile 2010.

Il tasso sul Btp a 10 anni rimane invariato sull'1,13% dell'ultima chiusura, dopo essere sceso ieri fino al nuovo minimo storico dell'1,11%.

Come nelle ultime sedute si conferma l'intonazione relativamente più forte del tratto extra lungo della curva italiana. Il rendimento sul trentennale scende stamane un nuovo minimo storico all'1,92%.

Nuovi minimi sono attesi anche per le aste a medio lungo italiane di questa mattina: l'offerta complessiva è fino a 7,25 miliardi di euro, sulle scadenze tre e sette anni e sul trentennale settembre 2046, alla prima riapertura dopo il sindacato di metà gennaio.

Stamane in apertura, il triennale gennaio 2018 scambiava allo 0,23%, il sette anni aprile 2022 allo 0,80% e il trentennale settembre 2046 (alla prima riapertura dopo il sindacato di metà gennaio) al 2,00%: tutti livelli ampiamente inferiori ai minimi registrati nei recenti collocamenti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia