Privatizzazioni, Padoan a Espresso si dice "insoddisfatto" da ritmo

giovedì 19 febbraio 2015 14:33
 

ROMA, 19 febbraio (Reuters) - Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ritiene che l'economia del Paese vada "un po' meglio" di un anno fa, ma non è soddisfatto sul fronte delle privatizzazioni.

Lo si legge nell'anticipazione di un'intervista che sarà pubblicata dall'Espresso domani.

"C'è una cosa che mi vede insoddisfatto: il ritmo delle privatizzazioni. Si è rivelato inferiore a quello che si doveva fare", afferma Padoan.

"Il Paese sta un po' meglio di dodici mesi fa. Mi piacerebbe pensare che sia anche merito del governo. Abbiamo identificato una strategia di politica economica, con manovre di tipo strutturale e una composizione della finanza pubblica basata sull'abbattimento delle tasse coperto dalla riduzione delle spese", dice invece il ministro del Tesoro a proposito della situazione economica del Paese.

Il governo ha annunciato privatizzazioni per circa 10 miliardi di euro entro il 2015, tra cui il 40% di Poste, il 49% di Enav e probabilmente una quota vicina al 40% di Fs.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia