Uscita Grecia da zona euro avrebbe limitato effetto contagio - S&P

giovedì 19 febbraio 2015 14:05
 

19 febbraio (Reuters) - Un'eventuale uscita della Grecia dall'unione monetaria avrebbe un effetto limitato in termini di contagio nei confronti degli altri rating sovrani della zona euro.

E' il parere di Standard and Poor's, espresso in uno studio in cui si precisa che in uno scenario del genere si verificherebbe senza dubbio un default dei pagamenti da parte di Atene sia sul fronte privato che pubblico.

Secondo l'agenzia di rating inoltre l'abbandono di Atene della zona euro, se avvenisse oggi, sarebbe meno rischioso dal punto di vista finanziario rispetto al 2012.

"I legami della Grecia con i mercati finanziari sono stati ridotti abbastanza" per rendere meno probabile un contagio diretto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia