Grecia, no prestiti ma tempo per piano crescita credibile - Varoufakis

lunedì 16 febbraio 2015 14:48
 

ATENE, 16 febbraio (Reuters) - La Grecia non è alla ricerca di fondi per ripagare il debito, ma vuole qualche mese di stabilità fiannziaria.

Lo scrive sul New York Times il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis, affermando che Atene non dovrebbe accettare nuovi prestiti finchè non avrà un piano credibile per raggiungere la crescita economica.

"Il nostro governo non sta chiedendo ai nostri partner un modo per ripagare debiti", scrive Varoufakis in un pezzo di commento pubblicato sul quotidiano statunitense.

"Stiamo chiedendo qualche mese di stabilità finanziaria che ci permetta di affrontare il compito delle riforme condivise e supportate ampiamente dal popolo greco, in modo da poter tornare a crescere e porre fine all'incapacità di far fronte ai nostri debiti".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia