Creval, bad bank strumento utile per alleggerire bilanci banche - AD

giovedì 12 febbraio 2015 12:24
 

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Credito Valtellinese ritiene che l'eventuale creazione di una 'bad bank' di sistema possa essere di aiuto perché è uno strumento utile per alleggerire i bilanci delle banche dal peso dei crediti problematici.

Lo ha detto Miro Fiordi, AD dell'istituto nel corso della conference call con gli analisti sui risultati del 2014.

"Credo che sia uno strumento che possa aiutare le banche italiane ad alleggerire il peso dei crediti problematici", ha detto Fiordi.

L'AD ha sottolineato che, a prescindere dalla creazione di una bad bank e dalla forma tecnica utilizzata, e "la cosa importante è riuscire a trovare uno strumento che permetta di togliere effettivamente dal perimetro di bilancio le posizione oggetto di intervento".

In quest'ottica, specifica Fiordi, "è improprio parlare di bad bank, potrebbero esserci degli interventi di cessione, di mercato e non finalizzati alla creazione e utilizzo di un contenitore. Preferisco parlare di interventi di alleggerimento dai bilanci delle banche di posizioni di crediti non performanti", ribadisce.

In ogni caso sul tema 'bad bank' "abbiamo grande interesse e disponibilità a parlarne e approfondire i contenuti tecnici della proposta non appena verranno alla luce", ha concluso.

Nei giorni scorsi il Tesoro ha confermato che sta lavorando a diverse ipotesi per aiutare le banche a liberarsi delle sofferenze in bilancio.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia