Grecia, Tsipras fiducioso su accordo. Schaeuble teme impatto su mercati

lunedì 9 febbraio 2015 15:00
 

VIENNA/ISTANBUL, 9 febbraio (Reuters) - Il primo ministro greco Alexis Tsipras è convinto che Atene possa raggiungere un compromesso con i partner europei nei prossimi giorni mentre tenta di sedare i crescenti timori sul futuro del Paese nella zona euro.

Timori palesati oggi dal ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, che si è detto proeccupato dall'impatto che potrebbe avere sui mercati finanziari l'intenzione della Grecia di non prorogare il piano di salvataggio.

"Non so come potrebbero gestirlo i mercati finanziari, senza un programma, ma magari lui lo sa meglio", ha detto Schauble, riferendosi a Tsipras, ai giornalisti ad un meeting del G20 a Istanbul, aggiungendo di non avere ancora idea di come Atene abbia intenzione di gestire i suoi problemi.

Parlando a Vienna dopo i colloqui con il cancelliere austriaco Werner Faymann, Tsipras ha ribadito il suo appello ad un accordo ponte con i partner dal 28 febbraio al primo giugno per consentire ad Atene di rimpiazzare il suo attuale programma di salvataggio.

"Sono fiducioso che ci sarà un accordo con i nostri partner sulle basi del nostro piano. Non abbiamo ancora sentito nessuna proposta alternativa specifica e fattibile", ha detto Tsipras, aggiungendo che la Grecia non vuole scontrarsi coi suoi creditori e che il suo piano non avrà costi per i contribuenti europei.

"Non credo ci sia alcuna seria ragione per non arrivare ad un accordo tra la Grecia e i suoi partner, solo ragioni politiche".

Dal canto suo, Schaeuble ha detto di essere d'accordo con il capo della Bce Mario Draghi sul fatto che se Atene vuole un accordo ponte, ha bisogno del bailout.

"Non abbiamo mai costretto nessuno in un programma", ha detto il ministro tedesco. "Sono pronto a qualsiasi tipo di aiuto, ma se il mio aiuto non è voluto, va bene lo stesso".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia