Bond euro aprono poco mossi, domina attesa per dai mercato lavoro Usa

venerdì 7 novembre 2014 08:52
 

LONDRA, 7 novembre (Reuters) - Poco mossi in apertura i
futures sui Bund e quelli sui Btp in un mercato che, senza
particolari driver nella mattinata europea, appare concentrato
sull'attesa dei dati del pomeriggio dal mercato del lavoro Usa.
    Ieri la conferenza stampa del presidente della Bce Mario
Draghi ha contribuito a dare sostegno all'appetito per il
rischio, favorendo un andamento positivo dei mercati
obbligazionari periferici, che si è poi in parte affievolito in
chiusura di seduta.
    Draghi non ha fornito indicazioni su un eventuale
quantitative easing ma ha ribadito l'impegno di Francoforte ad
agire ancora in caso di necessità aggiungendo che, a tale
proposito, è già stato affidato il compito allo staff della Bce
di studiare nuove misure. Il numero uno della banca centrale ha
inoltre ridimensionato i timori di una spaccatura in seno al
direttivo dell'Eurotower.
    Intanto i Treasuries Usa si sono mossi in calo nella seduta
di ieri e confermano il movimento al ribasso anche nelle
contrattazioni asiatiche della mattinata, tenendo comunque
schiacciati i futures sul debito 'core' della zona euro.
    La percezione è che oggi pomeriggio dai 'payroll' possa
giungere un nuova conferma del rafforzamento economico in atto
negli Stati Uniti, rendendo sempre più concreta la prospettiva
di un rialzo del costo del denaro da parte della Fed.
                                                                
      
 ========================= ORE 8,35 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.          99,915 ( inv. )
 FUTURES BUND DICEMBRE       151,07  (-0,06)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        130,49  (+0,02)      
 BUND 2 ANNI             100,102 (+0,004)  -0,055% 
 BUND 10 ANNI           101,502 (-0,057)   0,839% 
 BUND 30 ANNI           117,126 (-0,078)   1,754% 
 ==============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia