Spending review, Cottarelli dice che lascerà dopo legge Stabilità

venerdì 12 settembre 2014 12:43
 

ROMA, 12 settembre (Reuters) - Il commissario per la Spending review Carlo Cottarelli conferma che lascerà il suo incarico appena un anno dopo la sua nomina.

"Sì, vado via a fine ottobre, dopo la legge di Stabilità", ha risposto Cottarelli alla domanda di Reuters se si dimetterà il mese prossimo.

Parlando in un convegno a Perugia il commissario ha detto: "Sono verso la fine del mio mandato ma continuerò a lavorare per la revisione spesa fino a fine ottobre e quindi darò il mio contributo alla legge di Stabilità, che è un passaggio fondamentale".

La settimana scorsa, in una conferenza stampa, il presidente del Consiglio Matteo Renzi aveva detto che Cottarelli già 3 mesi fa aveva chiesto di poter tornare al Fondo monetario internazionale di Washington "per motivi personali", ma che il governo gli aveva chiesto di rimanere nel suo incarico fino alla presentazione della legge di Stabilità a metà ottobre.

Cottarelli era stato nominato commissario alla spending review dal governo di Enrico Letta il 4 ottobre del 2013 con un incarico triennale.

(Giselda Vagnoni, Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia