PUNTO 2-Francia non mantiene promesse su deficit, Moscovici a capo economia Ue

mercoledì 10 settembre 2014 17:52
 

* Sapin vuole più tempo per mettere ordine ai conti

* Annuncio arriva nel giorno di nomina Moscovici a Commissione Ue

* Merkel dice che paesi euro devono rispettare impegni

* Italia si ritrova in approccio Moscovici a economia Ue - Gozi (Aggiunge contesto, commenti Gozi)

di Leigh Thomas

PARIGI, 10 settembre (Reuters) - La Francia ha infranto oggi l'ennesima promessa sugli obiettivi di finanza pubblica chiedendo due anni in più, fino al 2017, per portare il deficit sotto il limite europeo del 3% del reddito nazionale.

L'annuncio del ministro delle Finanze Michel Sapin è arrivato a poca distanza dalla notizia che l'ex collega Pierre Moscovici diventerà il prossimo commissario europeo per gli Affari economici e monetari.

Sapin ha detto in una conferenza stampa che la Francia non chiede alcun cambiamento delle regole dell'Unione europea sui limiti di bilancio, ma vuole che Bruxelles tenga conto della perdurante debolezza della seconda economia della zona euro.

Insieme all'Italia, presidente di turno dell'Unione europea, la Francia ha chiesto un'interpretazione più flessibile delle regole di bilancio Ue anche alla luce di un'inflazione ormai scesa a livelli minimi.   Continua...