Italia non chieda a Germania flessibilità, ma investimenti - Monti

sabato 6 settembre 2014 11:55
 

CERNOBBIO, 6 settembre (Reuters) - L'Italia non dovrebbe chiedere alla Germania più flessibilità sui propri conti pubblici ma esortare Berlino a finanziare investimenti strutturali.

E' stato uno dei passaggi dell'intervento dell'ex premier Mario Monti di fronte alla platea del workshop Ambrosetti di Cernobbio, secondo quanto riferito da chi era presente in sala.

In un altro passaggio, Monti, intevenuto dopo il leader della sinistra greca Alexis Tsipras, ha sottolineato come, se è vero che la Grecia ha fatto "pasticci" sui conti, è altrettanto vero che i primi a derogare la regola sul contenimento del deficit furono Francia e Germania, complice l'Italia.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia