Francia, con bassa inflazione probabili meno tagli spesa nel 2015 - Sapin

martedì 2 settembre 2014 18:44
 

PARIGI, 2 settembre (Reuters) - La Francia potrebbe ridurre l'importo dei tagli alla spesa previsti nel 2015 a causa della bassa inflazione.

Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze Michel Sapin, intervistato dall'agenzia France Presse.

"Non possiamo avere gli stessi target con l'inflazione che sta andando così in basso", ha detto Sapin, risponendo a una domanda sul mantenimento dell'obiettivo di riduzione della spesa nel 2015.

Il governo sperava di ottenere tagliare 21 miliardi di euro l'anno prossimo all'interno di un piano volto a ridurre la spesa pubblica di 50 miliardi nei prossimi tre anni.

A luglio l'inflazione francese è risultata pari allo 0,6% annuo, sui minimi da cinque anni, più bassa rispetto alle previsioni del governo, che stimavano quest'anno una crescita dei prezzi pari all'1,2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia