Argentina vuole portare tutto il debito sotto la giurisdizione locale

mercoledì 27 agosto 2014 19:16
 

BUENOS AIRES, 27 agosto (Reuters) - Il governo argentino ha detto che il suo piano a lungo termine è convertire tutto il proprio debito sovrano emesso sotto le leggi straniere in titoli che rispondano alla legge argentina.

"L'idea è portarlo tutto sotto la giurisdizione argentina", spiega Carlos Zannini, funzionario del governo argentino, in un'audizione di fronte alle commissioni parlamentari.

Per la terza economia dell'America Latina è scattato il default tecnico lo scorso 31 luglio, dopo che un tribunale statunitense ha impedito il pagamento del debito detenuto sotto la legislazione statunitense fino a quando Buenos Aires non risolverà la disputa con un gruppo di hedge fund obbligazionisti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia