Scuola, governo valuta assunzione 100.000 insegnanti precari -fonte

mercoledì 27 agosto 2014 11:07
 

ROMA, 27 agosto (Reuters) - Il governo sta valutando l'assunzione di circa 100.000 insegnanti precari per risolvere il problema delle supplenze nelle scuole, ha detto oggi una fonte governativa a Reuters.

"È un'ipotesi allo studio del governo. Per ora", ha detto la fonte rispondendo a una domanda sulla notizia sull'assunzione di 100.000 docenti precari.

L'annuncio potrebbe venire venerdì prossimo dallo stesso presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Nei giorni scorsi, parlando al Meeting dell'Amicizia di Rimini, il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini aveva detto che il governo intende eliminare il ricorso alle supplenze, definite "agente patogeno del sistema scolastico", senza però indicare la possibile soluzione.

Secondo quanto confermato dalla fonte, i circa 100.000 docenti - presi dalle liste delle graduatorie a esaurimento - sarebbero assunti grazie alla disponibiltà di un miliardo e mezzo di euro.

Attualmente i precari sono circa 600.000, secondo dati forniti dallo stesso ministro nei mesi scorsi, di cui 460.000 iscritti nelle graduatorie di istituto.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia