Borsa accelera, Btp virano al rialzo dopo Draghi, spread giù a 166 pb

giovedì 3 aprile 2014 15:40
 

MILANO, 3 aprile (Reuters) - Il mercato azionario italiano ha accelerato al rialzo e l'obbligazionario ha virato in positivo, dopo i commenti del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, che ha utilizzato toni fortemente accomodanti e ha dichiarato esplicitamente che l'Eurotower prende in considerazione l'acquisto di asset per combattere la bassa inflazione.

Piazza Affari, leggermente positiva prima della conferenza stampa di Draghi, ha incrementato i guadagni e intorno alle 15,30 l'indice FTSEMib avanza dell'1,14%.

Virano in positivo i Btp: il tasso del decennale italiano, in area 3,34% in mattinata, scende al 3,28%, minimo da settembre 2005, da 3,31% del finale di seduta di ieri.

Lo spread tra decennali Btp e Bund si è stretto fino a 166 punti base, nuovo minimo dall'8 giugno 2011 da 169 del finale di seduta di ieri.

La Bce al termine dell'odierno meeting di politica monetaria ha confermato il costo del denaro al minimo storico dello 0,25%, come da attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia