Grecia, rendimenti titoli Stato a minimi antecedenti salvataggio

mercoledì 2 aprile 2014 13:31
 

LONDRA, 2 aprile (Reuters) - Nuovo minimo da quattro anni per i rendimenti dei governativi ellenici, che si riportano su livelli paragonabili a quelli precedenti il salvataggio in clima di crescente fiducia sulla possibilità che Atene sia prossima a lasciarsi alle spalle la crisi del debito culminata nel default sovrano di due anni fa.

Il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ha garantito ieri che le esigenze di finanziamento greche dei prossimi 12 mesi sono totalmente coperte e Atene sta valutando di tornare presto a finanziarsi sul mercato dei capitali piuttosto che richiedere un terzo pacchetto di aiuti ai creditori internazionali.

Il titolare delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble assicura comunque oggi che Berlino è pronta a sostenere nuovamente Atene se ancora ne avesse bisogno.

La prossima tranche degli aiuti dovrebbe essere corrisposta alla Grecia a fine mese dopo i risultati migliori delle attese sul fronte dei conti pubblici e della performance economica che sembrano aver persuaso Ue e Fmi.

Atene conta di tornare sul mercato dei capitali nel primo semestre con un'offerta fino a 2 miliardi di carta a 5 anni: si tratterebbe in questo caso di uno dei più rapidi rientri da una crisi culminata in default.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia