Grecia si dice quasi pronta a tornare sul mercato capitali

mercoledì 26 marzo 2014 11:24
 

ATENE, 26 marzo (Reuters) - La Grecia è "pressoché pronta" a tornare sul mercato obbligazionario dopo quattro anni di assenza, come ha detto oggi il ministro delle Finanze spiegando che qualunque collocamento avverrà probabilmente dopo le elezioni europee di maggio.

Il governo, che aveva in previsione un ritorno sui mercati nella seconda metà dell'anno, è stato incoraggiato a valutare un rientro in termini più rapidi dal calo dei rendimenti dei bond, anche se non è ancora stata presa una decisione finale.

"Siamo pressoché pronti", ha detto il ministro delle Finanze Yannis Stournaras alla radio greca 'Skai'. Alla domanda se il ritorno avverrà prima o dopo le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo del 25 maggio, Stournaras ha risposto "probabilmente dopo".

La Grecia ha abbandonato il mercato obbligazionario nel 2010, quando ha ricevuto i primi aiuti di Ue e Fmi per evitare la bancarotta.

La scorsa settimana, un alto funzionario del ministero delle Finanze ha detto a Reuters che Atene potrebbe cercare di raccogliere fino a 2 miliardi di euro con il collocamento di un bond a 5 anni nella prima metà dell'anno.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia