Italia, benchmark per manifattura non può essere Polonia - Guidi

martedì 25 marzo 2014 15:27
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - La manifattura polacca non può essere un benchmark per quella italiana e non si può più pensare di competere con il basso costo della manodopera.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Federica Guidi, intervenendo a un convegno dedicato al sistema industriale europeo a Milano.

"Nessuno potrà più competere con il basso costo della manodopera", ha detto Guidi, sottolineando come per la competitività dell'industria manifatturiera italiana sia fondamentale puntare "sulla capacità di innovare", sgravando le imprese da "oneri impropri".

"Sentivo prima parlare della Polonia...non credo che l'Italia possa fare di quello un benchmark", ha aggiunto Guidi, preannunciando il varo da parte del governo di un "industrial compact italiano", nei prossimi 3-5 mesi, che abbia un orizzonte temporale di 10-15 anni.

"Tutti gli attori saranno chiamati a dare propria opinione, poi occorrerà fare una sintesi che individui i settori strategici in cui è prioritario investire", ha spiegato Guidi.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia