PUNTO 1-Corte Conti, notifiche ad agenzie rating per danni erariali

mercoledì 5 febbraio 2014 15:02
 

* Si contesta ingiusto declassamento Italia in 2011 e 2012

* Procuratore De Dominicis stima danni erariali superiori a 117 mld

* S&P's, Moody's e Fitch parlano di accuse senza fondamento

* Nota Corte dice che azione potrebbe anche essere archiviata (Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

di Giselda Vagnoni

ROMA, 5 febbraio (Reuters) - La Corte dei conti ha notificato alle agenzie di rating Moody's, Standard and Poor's e Fitch che sta indagando su di loro per ingiusto declassamento dell'Italia nel 2011 e 2012, ipotizzando un danno erariale superiore a 117 miliardi di euro.

Lo ha detto a Reuters il Procuratore regionale del Lazio Raffaele De Dominicis commentando un articolo del Financial Times dal titolo "Italia verso causa da 234 miliardi contro agenzie di rating che non hanno saputo dare un valore alla dolce vita".

"Le agenzie hanno due mesi per rispondere e poi io ho quattro mesi per decidere", ha detto De Dominicis raggiunto telefonicamente.

Il danno erariale provocato dalle manipolazioni di mercato cagionato dalle agenzie di rating è stimato "in 117 miliardi e poi ci sarà una seconda partita di danni".   Continua...