PUNTO 1-Crisi emergenti, rete contatti attiva, euro è scudo - Saccomanni

venerdì 31 gennaio 2014 17:27
 

(Aggiunge contesto)

ROMA, 31 gennaio (Reuters) - La stabilità dell'euro difende gli Stati dell'Unione dalle tensioni finanziarie esplose con la crisi dei Paesi emergenti.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, aggiungendo che i ministri finanziari del G7 sono in continuo contatto per seguire "l'evolversi della situazione".

"La rete di contatti è sempre attiva e attivabile con breve preavviso. Seguiamo con grande attenzione l'evolversi della situazione, ma è in questi momenti che si vede l'importanza dello scudo dell'euro. L'euro è stabile, anzi si rafforza. In questo momento l'euro è un'isola di tranquillità", ha detto il ministro.

L'Handelsblatt ha scritto di una conference call tra oggi e domani dei ministri finanziari del G7 sulla situazione dei Paesi emergenti.

Le tensioni, innescate dai timori legati alle prospettive di una politica monetaria statunitense più restrittiva e dal rallentamento dell'economia cinese, sembrano allargarsi in misura crescente ai Paesi dell'Europa centro-orientale come Polonia e Ungheria, che avevano invece finora mostrato una buona tenuta.

Varsavia ha deciso di posticipare la diffusione del calendario dell'offerta mensile di titoli di Stato a causa della volatilità del mercato, all'indomani della decisione dell'Ungheria di ridurre significativamente l'offerta di titoli a brevissimo dopo un balzo dei rendimenti.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia