Bond euro, Bund riprendono fiato dopo rally su timori emergenti, Fed

martedì 28 gennaio 2014 08:41
 

LONDRA, 28 gennaio (Reuters) - Avvio in lieve calo per i
governativi tedeschi che, in vista dalla riunione del comitato
di politica monetaria di Federal Reserve, riprendono il fiato
dopo il rally degli ultimi giorni innescato dai timori legati
alla tenuta di alcune ecopnomie emergenti.
    L'istituto centrale Usa, nelle attese degli operatori,
dovrebbe varare una nuova limatura da 10 miliardi di dollari al
mese dello stimolo monetario dopo quella che a dicembre ha
sancito l'avvio del 'tapering'. In vista della decisione, attesa
per domani in serata, gli investitori preferiscono assumere un
atteggiamento cauto, limitando l'attività.
    Intorno alle 8,30 i futures sul decennale cedono 11 tick a
142,44.
    Nelle ultime sedute, i Bund e i Treasuries Usa, in quanto
acquisti rifugio, sono stati supportati dai timori legati alla
tenuta di alcune economie emergenti, come quella turca, ritenute
particolarmente esposte al rischio di un rallentamento della
crescita cinese e dalla riduzione delle misure di stimolo di
Federal Reserve.
    Gli analisti ritengono comunque che le tensioni di questi
giorni, che hanno spinto diverse valute emergenti ai minimi
storici, non dovrebbero tradursi nello scoppio di una vera e
propria crisi. 
  ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO         99,700 (invar.)
 FUTURES BUND MARZO          142,44  (-0,11)          
 FUTURES BTP MARZO           116,65  (+0,22)      
 BUND 2 ANNI              99,748 (+0,002)   0,136% 
 BUND 10 ANNI           102,815 (-0,064)   1,678% 
 BUND 30 ANNI            98,519 (-0,063)   2,570% 
===============================================================
    
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia