Tunisia, approvata nuova Costituzione, nominato governo

lunedì 27 gennaio 2014 10:27
 

TUNISI, 27 gennaio (Reuters) - L'Assemblea nazionale della Tunisia ha approvato nella notte la nuova Costituzione del Paese in uno degli ultimi passaggi per stabilire una piena democrazia, a tre anni dalle rivolte che hanno costretto alle dimissioni di Zine el-Abidine Ben Ali.

Poco prima del voto per la Costituzione, il primo ministro Mehdi Jomaa ha nominato un governo ad interim nell'ambito di un accordo per porre fine alla crisi tra il partito islamico tunisino e l'opposizione laica fino a quando non si terranno nuove elezioni quest'anno.

La nuova Costituzione riconosce l'Islam come religione del Paese ma prevede anche la libertà di credo e di coscienza e l'uguaglianza tra sessi.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia