5 dicembre 2013 / 15:33 / 4 anni fa

Treasuries Usa, rendimenti in progresso dopo forte dato Pil

NEW YORK, 5 dicembre (Reuters) - I rendimenti dei titoli di Stato Usa sono saliti ai massimi degli ultimi tre mesi dopo che i dati sulla crescita del Pil e sul mercato del lavoro hanno alimentato le attese che la Fed inizi a ridurre il piano di acquisti di bond nei prossimi mesi.

L'economia Usa è cresciuta più di quanto inizialmente stimato nel terzo trimestre grazie ad un incremento delle scorte, a fronte di una domanda interna che rimane fiacca.

Il Pil è salito del 3,6% su anno invece che del 2,8% indicato dalla lettura preliminare contro attese di +3,0%.

Inoltre, le richieste settimanali dei sussidi per la disoccupazione sono scese inaspettatamente, un segnale incoraggiante sul miglioramento del mercato del lavoro americano il giorno prima della pubblicazione dell'importante dato sugli occupati non agricoli.

Le stime degli analisti indicano una lettura di 180.000 nuovi posti di lavoro creati a novembre, ma alcuni trader sostengono che domani potrebbe arrivare un dato più alto e che ciò potrebbe essere sufficiente per fare partire al più presto il 'tapering' della Fed.

Intorno alle 16,20 italiane il rendimento del benchmark decennale perde 3/32 con un rendimento del 2,85% dopo avere toccato un massimo intraday del 2,87%, il più alto livello dallo scorso 18 settembre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below