Renzi conquista Pd, ma sosterrà Letta almeno fino al 2015

lunedì 9 dicembre 2013 08:53
 

* Verso accordo su legge elettorale a doppio turno

* Renzi di nuovo candidato sindaco nel 2014

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 9 dicembre (Reuters) - Ora che ha conquistato la guida del Pd, Matteo Renzi è diventato il principale azionista del governo guidato dal compagno di partito Enrico Letta, che potrà contare sul suo sostegno fino al 2015 anche grazie alla decisione della scorsa settimana della Corte Costituzionale che ha cassato la legge elettorale del "Porcellum".

Già oggi Renzi potrebbe incontrare Letta per il primo faccia a faccia ufficiale nei rispettivi ruoli, hanno riferito a Reuters fonti del governo e del partito, dopo i contatti di persona e telefonici dei mesi e anche dei giorni scorsi.

Mentre in giornata il nuovo leader indicherà i nomi dei componenti della nuova segreteria, come lui stesso ha annunciato, domani dovrebbe anche riunire i gruppi parlamentari, ha riferito una fonte a lui vicina.

Tra qualche giorno Renzi dovrebbe poi incontrare di nuovo Letta insieme ai leader della maggioranza di governo - compreso il vice premier Angelino Alfano, alla guida del Nuovo Centrodestra nato dalla scissione con Forza Italia - per siglare un nuovo programma di governo, nonostante le minacce di "finish" per l'esecutivo pronunciate nei giorni precedenti alle primarie.

CONVENIENZE RECIPROCHE   Continua...