Portogallo offre domani concambio, vede nuova emissione a inizio 2014

lunedì 2 dicembre 2013 16:26
 

LISBONA, 2 dicembre (Reuters) - Il Portogallo procederà domani a un'operazione di concambio, dando la possibilità agli investitori di ricevere titoli in scadenza nel 2017 e nel 2018 in cambio di obbligazioni destinate a scadere l'anno prossimo e nel 2015.

Lo ha reso noto stamane l'agenzia del debito che, secondo quanto spiegato in un colloquio con Reuters dal segretario al Tesoro Isabel Castelo Branco, sta lavorando "molto attivamente" per emettere un bond all'inizio del 2014.

Tramite il concambio, il Tesoro portoghese punta ad assottigliare l'importo del debito in scadenza il prossimo anno, che per Lisbona dovrebbe segnare l'uscita dal piano di assistenza finanziaria internazionale sottoscritto tre anni fa.

Nel dettaglio, sarà possibile consegnare i titoli giugno 2014 cedola 4,375%, ottobre 2014 cedola 3,6% e ottobre 2015 cedola 3,35% per ricevere obbligazioni a scadenza ottobre 2017 cedola 4,35% e il bond giugno 2018 cedola 4,45%.

"Alcune fasi del nostro percorso di aggiustamento dei conti pubblici hanno sorpreso gli investitori in senso molto positivo, c'è un ulteriore forte interesse che penso possa trasformarsi in domanda", ha detto Castelo Branco.

"Dall'inizio del 2014 monitoreremo molto attentamente il mercato finanziario e sarà una questione di opportunità", ha aggiunto, rifiutando di dare dettagli su importi e scadenze che potrebbero essere proposti.

"Penso ci siano le condizioni perchè i rendimenti continuino a scendere", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia