Btp in rialzo con asta Ctz, supporto da limatura offerta e Bce

martedì 26 novembre 2013 12:51
 

MILANO, 26 novembre (Reuters) - Dopo un avvio all'insegna
della stabilità, il mercato obbligazionario italiano ha preso
slancio grazie al buon esito dell'asta del nuovo Ctz dicembre
2015, assegnato per 3 miliardi, l'intero importo offerto, al
tasso minimo da maggio.
    A sostegno dei governativi italiani, la prospettiva di nuove
misure espansive da parte della Banca centrale europea a breve,
unita alla scelta del Tesoro di limare le emissioni da qui alle
fine dell'anno, in considerazione dell'ampia disponbilità di
cassa.
    "Continuiamo a vedere solo compratori, soprattutto sulla
parte breve. La scelta di dimagrire l'offerta da qui alla fine
dell'anno, unita alla prospettiva di nuove iniezioni di
liquidità da parte delle Bce, ha creato un ambiente
particolarmente favorevole", dice un dealer di una banca
italiana specialista.
    Non sembrano avere al momento peso, invece, le fibrillazioni
politiche, con il governo alle prese con il voto di fiducia
della legge di Stabilità al Senato, previsto questa sera, e
quello sulla decadenza del leader di Forza Italia Silvio
Berlusconi da senatore, in agenda domani.  
    Intorno alle 12,35 il tasso del decennale italiano
, stabile in avvio, scende al 4,067% dal 4,092% del
finale di seduta di ieri, e lo spread con
l'analoga scadenza con il Bund, supportato anch'esso dalla
prospettiva di ulteriori mmanovre accomodanti da parte della
Bce, scende a 236 punti base dai 237 della chiusura
.
    "Il cambio di passo c'è stato con l'asta del Ctz, che ha
dimostrato come la propensione all'acquisto di carta italiana al
momento sia molto elevata", prosegue il dealer.
    
    OVERBIDDING IN ASTA NUOVO CTZ
    Offerto per 2,5-3 miliardi, un importo contenuto
considerando che si tratta della prima tranche del nuovo
benchmark, il Ctz dicembre 2015  
ha raccolto richieste per oltre 5 miliardi. 
    Il rendimento è sceso a 1,163% da 1,392% dell'asta di
ottobre, segnando il nuovo minimo da maggio di quest'anno,
quando era stato assegnato all'1,113%, il livello più basso
dalla nascita del'euro.
    "Al netto delle commissioni, il Tesoro ha pagato un
rendimento di 1,26%, più basso di 2 centesimi rispetto ai
livelli del pre-asta. In termini di prezzo, il titolo è uscito 5
centesimi più caro rispetto al grey market", spiega lo
strategist Ing Alessandro Giansanti.
    "In sostanza, c'è stato over-bidding, nonostante il Ctz
fosse tutt'altro che a buon mercato, visto che ha continuato a
correre per tutto il pre-asta. Questo è indice del forte
interesse del mercato per questo tratto di curva", prosegue lo
strategist, che si aspetta un ulteriore irripidimento del tratto
2-10 anni, con una discesa del costo del finanziamento a due
anni sotto l'1%.
    
    TESORO HA COPERTO 98% EMISSIONI
    Con il collocamento di oggi, secondo calcoli Reuters, il
Tesoro ha coperto circa il 98% delle emissioni previste per
quest'anno. 
    La tornata d'asta di fine novembre proseguirà domani con il
Bot semestrale, di cui verranno offerti 7 miliardi. Sul grey
market Mts, il rendimento del maggio 2014 è allo 0,506%, contro
lo 0,629% pagato all'asta del mese scorso sulla medesima
scadenza, e galleggia, dunque, poco sopra il minimo dallo
nascita dell'euro segnato lo scorso aprile, quando il Bot
semestrale era stata assegnata allo 0,503%. 
    Giovedì sarà la volta dei collocamenti a medio-lungo, che a
questo giro prevedono l'offerta di 2-2,5 miliardi del decennale
marzo 2024, cui non sarà affiancato il 5 anni, emesso in sede di
concambio. 
    Se il ministero dell'Economia rastrellasse l'intero importo
offerto tra domani e giovedì, completerebbe il programma di
emissioni previsto per quest'anno. 
    Il Tesoro ha già annunciato la cancellazione dell'asta a
medio lungo di metà dicembre, mentre dovrebbe svolgersi
regolarmente il collocamento del Bot annuale.
    
=========================== 12,35 =============================
FUTURES BUND DICEMBRE       141,56   (+0,22)
FUTURES BTP DICEMBRE        115,97   (+0,31) 
BTP 2 ANNI (GIU 15)     103,528  (+0,127)  1,141%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   103,937  (+0,244)  4,067% 
BTP 30 ANNI (SET 44)    98,014  (+0,225)  4,934% 
========================= SPREAD (PB)========================== 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  102           101 
BTP/BUND 2 ANNI          104           110        
BTP/BUND 10 ANNI       236           237 
  livelli minimo/massimo            234,6-237,1  234,3-237,8   
BTP/BUND 30 ANNI       231           231
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   292,6         288,4  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   86,7          85,5
=============================================================== 
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia