Berlusconi: appello a senatori Pd-M5S per rinviare voto su sua decadenza

lunedì 25 novembre 2013 16:46
 

ROMA, 25 novembre (Reuters) - Silvio Berlusconi si appella ai senatori del Pd e del Movimento 5sStelle affinché acconsentano a un rinvio del voto a Palazzo Madama sulla sua decadenza da parlamentare, previsto per il 27 novembre, alla luce di nuovi documenti sul processo Mediaset per il quale è stato condannato in via definitiva per frode fiscale.

In una conferenza stampa alla sede della rinata Forza Italia, Berlusconi ha chiesto a Pd e M5s, pur in presenza di un voto palese, di "riflettere" e "prima di prendere una decisione di valutare le nuove prove emerse dopo la sentenza della Cassazione, prove che condurranno necessariamente alla revisione del processo e da un punto di vista politico richiedono in modo incontrovertibile di rinviare il voto sulla mia decadenza".

Berlusconi ha detto di poter presentale in totale 12 testimonianze, di cui 7 completamente nuove, che consentiranno di chiedere alla Corte di appello di Brescia di riaprire il processo a suo carico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia