PUNTO 3-Governo rinvia a martedì decreti su Imu e Bankitalia

giovedì 21 novembre 2013 15:13
 

* Governo aspetta una lettera dalla Bce su quote Bankitalia

* Imu, centrodestra non cede su esenzione comparto agricolo

* Letta smentisce tensioni, acconti slittano al 10 dicembre (Riscrive dopo conferenza stampa)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 21 novembre (Reuters) - Il governo rinvia a martedì prossimo, 26 novembre, i decreti legge sull'Imu e sulla rivalutazione delle quote di partecipazione al capitale della Banca d'Italia.

Palazzo Chigi motiva il ritardo con la necessità di ricevere il via libera della Banca centrale europea alla nuova governance di Via Nazionale. Tuttavia, secondo fonti governative, pesa anche il dissidio con la maggioranza su quali immobili esentare dal versamento della seconda rata dovuta nel 2013.

Forza Italia e il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano insistono affinché il Tesoro trovi le risorse per detassare non solo le abitazioni principali, ma anche i beni strumentali delle imprese agricole.

"Il rinvio è esclusivamente dovuto a un fatto formale. I due provvedimenti devono andare in parallelo. Le banche saranno toccate da entrambi i provvedimenti", ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta.

"L'uno assegnerà con le quote delle risorse. Con l'altro si aumenteranno gli acconti per banche e assicurazioni", ha aggiunto.   Continua...