PUNTO 3-Legge Stabilità, governo rafforza i poteri della Cdp

mercoledì 20 novembre 2013 19:44
 

* Un emendamento consente a Tesoro di garantire impieghi Cdp

* Impieghi Cdp potranno aumentare a 95 mld

* Cdp può acquistare titoli con sottostante crediti a Pmi (Aggiunge nota Cdp)

ROMA, 20 novembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia potrà garantire gli impieghi della Cassa depositi e prestiti.

Lo si legge nella bozza di un emendamento alla legge di Stabilità preparato dai relatori, Antonio D'Alì (Nuovo centrodestra) e Giorgio Santini (Pd), che conferma quanto anticipato da Reuters il 12 novembre.

Il testo permette al Tesoro di garantire le esposizioni assunte dalla Cdp con il risparmio postale e "non compatibili" con le indicazioni fornite dalla Banca d'Italia per i profili di sana e prudente gestione.

La garanzia pubblica alleggerisce la posizione di Cdp, "liberando il capitale necessario" a raggiungere il "target di circa 95 miliardi, anziché di 84, di investimenti aggiuntivi nel triennio 2013-2015", spiega la relazione tecnica.

Cdp dovrà pagare un premio al Tesoro per "fugare ogni dubbio circa la compatibilità con la disciplina europea sul divieto di aiuti di Stato".

L'emendamento non determina oneri per lo Stato. La relazione ricorda che la garanzia incide sull'indebitamento "unicamente nel caso in cui sia escussa", possibilità "assai remota, se non addirittura impossibile", prosegue la relazione.   Continua...