Iran, ministro Esteri ottimista su successo colloqui Ginevra su nucleare

martedì 19 novembre 2013 17:27
 

ROMA, 19 novembre (Reuters) - Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, è ottimista sulla possibiltà di successo dei prossimi colloqui di Ginevra sul nucleare della prossima settimana, a patto che ci sia la volontà politica.

Lo ha detto a Roma nel corso di una conferenza stampa con il ministro degli Esteri italiano, Emma Bonino.

"Vedo ampie possibilità di successo a patto che ambo le parti si impegnino a risolvere [la questione] accettando che dobbiamo impegnarci sulla base di un criterio di uguaglianza e nel rispetto dei diritti degli altri", ha detto il ministro, che è anche a capo dei negoziatori per il nucleare, riferendosi al nuovo round di colloqui sul nucleare iraniano che si terrà a Ginevra il 21 e il 22 novembre.

"Sono pronto ad accettare seri progressi invece di un accordo ma sono certo che, con la necessaria volontà politica, faremo progressi e magari raggiungeremo un accordo", ha aggiunto.

I Paesi occidentali ritengono che il programma iraniano di arricchimento dell'uranio sia un tentativo di mettere a punto la tecnologia per costruire armi nucleari. Ma Teheran respinge l'accusa, sostenendo di stare lavorando soltanto a una tecnologia per produrre elettricità e per ricerche mediche.

Il capo della politica estera Ue Catherine Ashton e Zarif si incontreranno il 20 novembre a Ginevra mentre un gruppo più ampio - che comprende Gran Bretagna, Cina, Francia, Germania, Russia e Usa - incontrerà i funzionari iraniani nei due giorni successivi.

(James Mackenzie)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia