PUNTO 2-Tesoro favorevole a garanzie su impieghi Cdp - Fassina

martedì 19 novembre 2013 17:14
 

* Cdp, la partita vale nuovi impieghi per 15 mld al 2015

* Fassina esclude problemi con la Commissione europea

* Pmi, governo studia la piattaforma per il credito (Aggiunge D'Alì al 12esimo paragrafo, contesto in coda)

ROMA, 19 novembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia è favorevole a introdurre una garanzia pubblica sugli impieghi della Cassa depositi e prestiti.

Lo dice Stefano Fassina, vice di Fabrizio Saccomanni in quota Pd, conversando con i cronisti a margine dei lavori in Senato sulla legge di Stabilità.

"Le garanzie sugli impieghi fanno parte della pluralità di strumenti per istituire una piattaforma di credito alle piccole e medie imprese", ha detto Fassina confermando quanto anticipato da Reuters il 12 novembre.

Pd, Pdl e Scelta civica hanno presentato emendamenti 'fotocopia' per consentire alla Cdp di alzare a 95 da 80 miliardi gli impieghi previsti dal piano industriale fino al 2015.

Uno di questi emendamenti, prima firmataria Cinzia Bonfrisco (Forza Italia), dice che con un decreto non regolamentare il Tesoro potrà garantire "le esposizioni assunte da Cdp" utilizzando il risparmio postale.

Una fonte governativa spiega a Reuters che a spingere per l'approvazione degli emendamenti è la stessa Cdp. Il Tesoro finora si è mostrato più prudente perché teme censure della Commissione europea.   Continua...