PUNTO 1-Governo rafforza spending review: 32 mld al 2016

lunedì 18 novembre 2013 19:11
 

* La legge di Stabilità prevede solo 8,31 mld al 2016

* Con i risparmi il governo vuole ridurre le tasse

* Cottarelli non chiarisce l'impatto sul 2014

* Le prime proposte entro fine febbraio (Aggiunge dichiarazioni, contesto)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 18 novembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia rafforza gli obiettivi della spending review impegnandosi a raccogliere circa 32 miliardi tra il 2014 e il 2016 contro i poco più di 8 inseriti nella Legge di Stabilità.

"Questo processo deve avere un obbiettivo ambizioso, significativo, che noi abbiamo quantificato in circa due punti di Pil rispetto al 2013 sull'arco del triennio 2014-2016", ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, presentando a Palazzo Chigi il primo rapporto del nuovo commissario alla revisione della spesa, Carlo Cottarelli.

"L'obbiettivo è migliorare la qualità dei servizi riducendone il costo".

La legge di Stabilità prevede che la spending review produca risparmi per complessivi 3,6 miliardi nel 2015, 8,31 nel 2016 e 11,31 miliardi a regime dal 2017. I tagli aggiuntivi peseranno quindi per quasi 24 miliardi sul bilancio del 2016.   Continua...