PUNTO 1-Mondadori,9 mesi in rosso,rinegozia debito,accordo su pubblicità

giovedì 14 novembre 2013 17:23
 

* Titolo sotto pressione dopo trimestrale

* Si attenua contrazione Ebitda in trim3

* Piace operazione Mediamond, ma mercato guardava a Publitalia (Aggiunge dettagli, commenti, accorpa pezzi)

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Mondadori chiude i nove mesi con risultati deboli in linea con le attese, rinegozia il debito per 570 milioni e annuncia il conferimento delle attività di raccolta pubblicitaria alla jv con Mediaset che si occupava di pubblicità sul web.

Le novità non riescono però a scaldare il mercato, che aveva sostenuto il titolo nelle ultime settimane anche sull'ipotesi di una fusione - oggi ulteriormente smentita dai fatti - di una integrazione tra Mondadori Pubblicità e Publitalia, la concessionaria per le Tv del Biscione.

Partito già debole, in Piazza Affari il gruppo ha progressivamente perso terreno dopo la pubblicazione della trimestrale e cede intorno alle 17 il 6,85%. Mediaset peggiora nel finale di seduta e cede l'1,% in un mercato fiacco.

"I risultati sono sostanzialmente in linea con le attese, il contesto pubblicitario non mostra segni di miglioramento, la rinegoziazione del debito è una buona notizia ma il nodo dell'indebitamento crescente resta", osserva un analista. "L'integrazione della pubblicità radio e periodici in Mediamond è già qualcosa e fa bene ai conti di Mondadori, ma non ha la forza e l'impatto che avrebbe avuto una fusione tra Publitalia e Mondadori Pubblicità, uno dei temi che aveva anche esageratamente supportato il titolo nel recente passato", aggiunge.

CONTI NOVE MESI IN ROSSO, PROGRESSIVO MIGLIORAMENTO EBITDA   Continua...