Titoli Stato Italia, tapering Fed avrebbe effetto limitato - Cannata

mercoledì 13 novembre 2013 16:48
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - L'orientamento espansivo della Banca centrale europea dovrebbe essere sufficiente a compensare le possibili tensioni sul mercato dei titoli di Stato di una sempre più probabile riduzione dello stimolo monetario da parte della Fed, che dovrebbe avere effetti limitati sui titoli di Stato italiani.

Lo ha detto la responsabile del debito pubblico italiano Maria Cannata, intervenendo a un convegno a Milano.

"Non penso ci siano grandissimi rischi dal tapering sui mercati europei", ha detto, precisando che qualche tensione potrebbe mostrarsi sui Bund, che tendono a muoversi in parallelo ai Treasuries Usa.

"Non necessariamente questo si rifletterà sui tassi italiani" anche perché, ha argomentato Cannata, il tapering avverrà a fronte di un consolidamento della crescita Usa, che potrebbe offrire supporto all'economia italiana.

Potenzialmente, secondo Cannata, è invece il rischio che a febbraio la politica Usa si trovi nuovamente in stallo sulla questione del tetto del debito.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia