Evasione, Gdf tenga conto di effetti crisi - Saccomanni

lunedì 11 novembre 2013 13:07
 

OSTIA (Roma), 11 novembre (Reuters) - La Guardia di finanza è chiamata a svolgere la sua attività ispettiva in campo fiscale con la "sensibilità" dettata dalla crisi economica.

Lo ha detto oggi il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, nel suo intervento per l'inaugurazione dell'anno accademico della scuola di polizia tributaria della Gdf.

"Appare ben chiaro che l'esecuzione di penetranti azioni ispettive acquisisce una sensibilità mai provata quando esse vengono svolte nei confronti di imprese, persone e famiglie spesso messe a dura prova da anni di crisi", ha detto nel suo discorso l'ex direttore generale di Bankitalia.

"La saldezza morale e la qualita operativa del personale del corpo sono la vera garanzia che la mano dello Stato sia tanto ferma quanto calibrata", ha aggiunto il ministro.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia