Legge Stabilità, taglio cuneo su redditi fino a 28.000 euro - Pd

venerdì 8 novembre 2013 17:49
 

ROMA, 8 novembre (Reuters) - Il Pd propone di modificare la legge di Stabilità per concentrare il taglio del cuneo fiscale sui lavoratori con un reddito imponibile fino a 28.000 euro.

Lo riferisce il relatore democratico alla manovra, Giorgio Santini, aggiungendo che l'obiettivo è "ottenere un'unica erogazione su base annuale".

La legge di Stabilità riduce il cuneo fiscale di 2,7 miliardi nel 2014 e di circa 3 miliardi sia nel 2015 sia nel 2016. Il beneficio diretto per i lavoratori assume la forma di maggiori detrazioni per 1,5 miliardi il prossimo anno e 1,7 nei due successivi.

Santini spiega che il Pd ha presentato qualcosa come circa 600 emendamenti, il cui onere si aggirerebbe intorno al miliardo di euro.

In sintonia con il Pdl, i democratici vogliono introdurre un sistema di detrazioni per garantire che chi finora è stato esonerato dal pagamento dell'Imu non debba versare la Tasi, la componente della Trise che finanzia i servizi indivisibili.

Un altro emendamento del Pd modifica la riforma previdenziale di fine 2011 consentendo l'accesso alla pensione a chi ha perso il lavoro e ha più di 62 anni, ma sulla base dei contributi versati o di una penalizzazione rispetto al regime retributivo.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia