Telecom, solo aumento capitale può essere considerato equity - Moody's a Reuters

mercoledì 6 novembre 2013 16:41
 

MILANO, 6 novembre (Reuters) - Secondo l'agenzia di rating Moody's, dopo il downgrade a junk di Telecom Italia, solo un aumento di capitale può essere considerato equity, eventuali altri strumenti saranno da valutare come nuovo debito.

Lo dice a Reuters Carlos Winzer analista di Moody's, che ha recentemente portato il rating a junk.

"Dopo il nostro downgrade a Ba1 l'8 ottobre, qualunque strumento finanziario diverso da un aumento di capitale, molto probabilmente sarà considerato debito nella struttura di Telecom Italia", dice Winzer.

La decisione dell'agenzia di rating ha reso quasi inefficace e molto costoso il piano di emissione del bond ibrido varato dal gruppo telefonico per 3 miliardi di euro, di cui 1,5 miliardi erano considerati equity.

Telefonica è pronta a dare via libera a una riorganizzazione finanziaria di Telecom che prevede un'iniezione di liquidità fino a 2 miliardi di euro, da realizzare attraverso l'emissione di nuove azioni o di un bond convertibile, hanno detto alcune fonti a Reuters.

Domani si riunisce il cda Telecom Italia per varare il nuovo piano industriale.

(Stefano Rebaudo)

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)   Continua...