PUNTO 1-Prosegue a ottobre calo cig ma per crollo deroga a -58,7%

mercoledì 6 novembre 2013 15:42
 

(Aggiorna con Cisl e Uil)

ROMA, 6 novembre (Reuters) - Nel mese di ottobre l'Inps ha autorizzato 90,7 milioni di ore di cassa integrazione, in calo dell'11,9% sull'analogo periodo del 2012, soprattutto per la dinamica negativa della cassa in deroga (-58,7%).

Nel dettaglio, la cassa ordinaria aumenta su base annua del 7,4%, la straordinaria del 9,5%.

"Decisamente in ribasso, invece, gli interventi in deroga (Cigd), pari a 13 milioni di ore ad ottobre 2013, facendo segnare una diminuzione del -58,7% se raffrontati con quelli del mese di ottobre 2012, nel quale furono autorizzate 31,4 milioni di ore", spiega l'Inps.

Sia la Uil sia la Cisl commentano dicendo che le ore di cassa in deroga sarebbero in forte aumento se fossero evase tutte le domande ferme in attesa del rifinanziamento.

La Cisl definisce "assolutamente insufficienti" i 330 milioni che il governo si è impegnato a trovare per rifinanziare gli ammortizzatori in deroga nel 2013. La Uil ritiene "doveroso" che venga garantita, anche per il 2014, una maggiore riserva finanziaria rispetto ai 600 milioni contenuti nella legge di Stabilità.

Complessivamente, nel periodo gennaio-ottobre 2013, per tutte le diverse forme di cassa integrazione (Cigo, Cigs, Cigd), sono state autorizzate 879,9 milioni di ore, con una diminuzione dell'1,78% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia