Risanamento, accordo Sc3-banche per rimodulazione finanziamenti area Sky

giovedì 31 ottobre 2013 18:16
 

MILANO, 31 ottobre (Reuters) - Sono stati perfezionati ieri gli accordi tra Sviluppo Comparto 3 (Sc3), controllata indiretta Risanamento, e UniCredit, in quanto banca agente e IKB, in quanto banca finanziatrice congiuntamente con UniCredit e Carige per la rimodulazione dei finanziamenti esistenti per il complesso Sky e la messa a disposizione di nuovi finanziamenti per la Terza Torre Sky.

L'operazione - informa una nota - prevede la concessione di linee di credito per rimodulare i finanziamenti esistenti con scadenza al 2028 per 189,3 milioni modificando anche il piano di ammortamento e soddisfare il fabbisogno finanziario di Sc3 per la costruzione della Terza Torre Sky (46,3 milioni), il pagamento dell'Iva di progetto (6,5 milioni) e del differenziale negativo derivante dai contratti di hedging dell'operazione (18 milioni).

La nota ricorda che il tribunale ordinario di Milano lo scorso 17 maggio ha dissequestrato l'area in quanto è emerso che non presenta situazioni di contaminazione e non necessita di caratterizzazione.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia