Invimit potrebbe gestire 6 mld di immobili al 2017 - Spitz

venerdì 25 ottobre 2013 16:11
 

FIRENZE, 25 ottobre (Reuters) - Invimit, la società di gestione del risparmio posseduta dal Tesoro, potrebbe arrivare a gestire entro il 2017 immobili con un valore di circa 6 miliardi di euro.

Lo ha detto l'amministratore delegato Elisabetta Spitz parlando con i cronisti a margine dell'assemblea dell'Anci a Firenze.

Stimare in 6 miliardi il valore del patrimonio fra 2014 e 2017 "è abbastanza attendibile. Dipende dai compiti che ci verranno assegnati", ha detto la Spitz confermando quanto ha scritto il Corriere della Sera lunedì 21 ottobre.

Secondo una bozza del piano industriale vista da Reuters, il ministero dell'Economia ha previsto che l'Inail investa "risorse liquide" in Invimit pari a circa 1,8 miliardi in quattro anni. L'ente dovrebbe versare i primi 900 milioni entro dicembre.

Nella legge di Stabilità il Tesoro ha prudenzialmente iscritto a bilancio 500 milioni annui tra 2014 e 2016 come proventi dell'attività di dismissione e valorizzazione degli immobili pubblici.

L'ex direttore del Demanio ha aggiunto che "sta per essere sottoscritto un protocollo di intesa fra Invimit e il ministero dell'Istruzione per il sostegno finanziario, tramite il Fondo dei fondi, al patrimonio scolastico".

"Il Miur deve trasmettere l'elenco delle richieste e poi noi valuteremo in che misura poterle sostenere", ha spiegato.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia