Germania e Francia vogliono tema spionaggio Usa in summit Ue

giovedì 24 ottobre 2013 16:16
 

BRUXELLES, 24 ottobre (Reuters) - Le accuse di Germania e Francia agli Usa di aver portato avanti attività di spionaggio nei loro paesi, tra cui l'intercettazione abusiva del cellulare di Angela Merkel, saranno con ogni probabilità il tema centrale del Consiglio europeo che inizia oggi.

Il summit di due giorni previsto a Bruxelles, chiamato ad affrontare vari temi economici e sociali, sarà dominato dal dibattito su come rispondere a Washington; prima dell'avvio dei lavori ci sarà un incontro faccia a faccia sul tema tra la cancelliera tedesca e il presidente francese Francois Hollande.

"Tra amici deve esserci fiducia. E' stata scossa. Aspettiamo risposte dagli americani al più presto", ha scritto su Twitter il francese Michel Barnier, commissario europeo per i servizi finanziari.

Hollande ha fatto chiaramente capire che intende inserire la questione nell'agenda del summit, anche se non è chiaro cosa possa portare a casa. Se da un lato Berlino e Parigi cercheranno probabilmente la solidarietà degli altri paesi Ue, dall'altro va considerato che le questioni di sicurezza interna non sono di competenza dell'Unione. Al massimo si potrà arrivare a una espressione di sostegno dagli altri leader e alla richiesta di chiarimenti agli Usa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia