Btp in calo ma tono resta positivo, indicizzati sotto pressione

giovedì 24 ottobre 2013 13:04
 

MILANO, 24 ottobre (Reuters) - Prevale qualche presa di
profitto sui Btp questa mattina, dopo due sedute di rialzo, in
un contesto che rimane comunque di interesse e di buona attività
sul mercato obbligazionario italiano, e periferico in generale.
    Nel corso della mattinata, su piattaforma Tradeweb, lo
spread di rendimento tra Btp e Bund decennali si è riportato
sopra quota 240 punti base (in allargamento dai 235 della
chiusura di ieri), per poi attestarsi poco al di sotto a metà
seduta.
    "Qualche investitore, soprattutto internazionale, ha
approfittato dei rialzo degli ultimi due giorni per scaricare un
po'" afferma un trader milanese. "Ma il mood sulla periferia
resta positivo, come testimonia anche la buona attività del
mercato. A questi livelli ritengo i Btp ancora interessanti". 
    La settimana scorsa lo spread Italia/Germania era sceso fino
a 230 punti base, il minimo dal 22 luglio 2011, ovvero
dall'inizio della crisi sul debito italiano.
    E nella seduta di ieri il tasso di mercato del benchmark
decennale italiano è ridisceso, sebbene brevemente, sotto quota
4,10% per la prima volta dalla fine di maggio di quest'anno.
    "La curva italiana oggi tende ad appiattirsi, con una
performance relativamente peggiore per le scadenze brevi"
aggiunge il trader.
    
    BTPEI VENDUTI IN AREA 2017
    Le vendite colpiscono in maniera più consistente il comparto
degli indicizzati italiani, in particolare il tratto di curva
quattro anni, quello sui cui verrà offerto a breve il nuovo Btp
Italia (scadenza ottobre o novembre 2017).
    Qualche operatore ha suggerito che le vendite sugli
indicizzati potrebbero essere legate proprio al prossimo
collocamento del Btp Italia, la cui cedola minima verrà definita
il 4 novembre.
    La scadenza indicizzata più prossima al nuovo Btp Italia, il
Btpei settembre 2017 tratta oggi sul secondario
al rendimento dell'1,63%, in rialzo di circa 7 centesimi da
martedì scorso.
    "Il rally di ottobre del mercato italiano ha interessato sia
i nominali sia gli indicizzati ma - se confrontiamo il Btpei
settembre 2017 con il Btp più prossimo, l'agosto 2017 - è vero
che nell'ultima settimana il nominale ha continuato a salire
mentre l'indicizzato è rimasto fermo, anzi qui i rendimenti sono
leggermente risaliti" sottolinea la strategist di Intesa
Sanpaolo Chiara Manenti. "Quello che possiamo dire è che qualche
presa di profitto sul segmento indicizzato a quattro anni si
vede".    
    D'altra parte, guardando alle quotazioni di mercato, dal 17
ottobre ad oggi (ovvero dalla data d'annuncio del Btp Italia) il
differenziale di rendimento tra i Btpei settembre 2017 e
settembre 2018 ha stretto da circa 32 a circa
27 punti base: un dato che rafforza l'ipotesi di come l'area
interessata dal lancio del nuovo titolo di Stato per il retail
abbia sofferto di più in questi ultimi giorni.
    Inoltre, fa notare Chiara Manenti, tra gli indicizzati più
penalizzati di questa settimana c'è proprio un altro Btp Italia,
il giugno 2016, il secondo lanciato dal Tesoro. Il titolo
 tratta oggi a metà seduta a 104,92.
    "Solitamente gli investitori vendono vecchi Btp Italia
quando nel arriva uno nuovo. Non è un caso che il giugno 2016,
che sta abbondantemente sopra la pari e quindi un guadagno l'ha
già garantito, sia stato venduto negli ultimi giorni, da chi
vuole fare spazio per il nuovo Btp Italia" spiega la strategist.
         
============================ 12,40 ============================
FUTURES BUND DICEMBRE       140,84   (-0,02)
FUTURES BTP DICEMBRE        114,44   (-0,24)  
BTP 2 ANNI (GIU 15)     102,953  (-0,121)  1,505%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   103,249  (-0,263)  4,153% 
BTP 30 ANNI (SET 44)    97,890  (-0,223)  4,942% 
========================= SPREAD (PB)========================== 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI   74            72 
BTP/BUND 2 ANNI          134           128        
BTP/BUND 10 ANNI       238           235 
  livelli minimo/massimo            233,2-240,9  231,2-235,9   
BTP/BUND 30 ANNI       230           228
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   264,8         267,8  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   78,9          80,7
=============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia