PUNTO 3-Bce annuncia linee guida più rigide per esame banche zona euro

mercoledì 23 ottobre 2013 17:08
 

* Criteri Bce prevedono soglia Common Equity Core Tier 1 all'8%

* AQR riguarderà 128 banche: 24 per Germania, 15 per Italia

* Test Bce si concluderanno a ottobre 2014 (aggiunge commenti)

FRANCOFORTE, 23 ottobre (Reuters) - La Banca centrale europea ha illustrato questa mattina le linee guida dei nuovi criteri da applicare alle maggiori banche della zona euro per una valutazione complessiva.

Un'operazione che mette in gioco la credibilità di Francoforte con l'obiettivo di ripristinare la fiducia nel settore bancario europeo, svelando eventuali rischi nascosti nelle pieghe dei bilanci prima dell'assunzione del ruolo di supervisore unico da parte dell'Eurotower dal novembre del prossimo anno.

Nello spiegare i criteri per testare la sufficiente capitalizzazione delle 128 principali banche della zona euro (pari all'85% del sistema creditizio), la Bce ha reso noto che quelli adottati saranno complessivamente più severi rispetto a quelli delle ultime due tornate di stress test condotti dalla European Banking Authority.

Quest'ultima, infatti, aveva lasciato alle autorità nazionali la discrezionalità nella definizione dei non performing loan. La Bce, invece, ha precisato che tra questi tutte le banche dovranno considerare i crediti scaduti da oltre 90 giorni, come recentemente proposto dalla stessa Eba.

La totalità degli asset nei bilanci delle banche sarà scandagliata, e verranno monitorate sia le attività patrimoniali in senso stretto sia quelle di trading.

"Tutte le tipologie di asset, compresi i non performing loan, i prestiti ristrutturati e l'esposizione ai debiti sovrani saranno coperte", si legge nella nota diffusa dalla Bce.   Continua...