Legge Stabilità contiene interventi per 11,4 mld nel 2014

martedì 22 ottobre 2013 10:47
 

ROMA, 22 ottobre (Reuters) - La legge di Stabilità contiene
interventi per 11,4 miliardi nel 2014, 8,5 miliardi nel 2015 e
10,3 miliardi nel 2016.
    È quanto emerge dall'allegato 3 al disegno di legge, che
riepiloga gli effetti finanziari prodotti dalla manovra sul
bilancio pubblico.
    Le coperture del 2014 ammontano a 9,7 miliardi e provengono
per 3,6 miliardi da minori spese (quasi il 40% del totale).
    Considerando anche gli impieghi previsti dal complesso delle
tabelle allegate all'articolato, la manovra aumenta
l'indebitamento netto di circa 2,7 miliardi il prossimo anno,
coerentemente con la forbice fra deficit/Pil programmatico
(2,5%) e tendenziale (2,3%).
    Le voci principali di copertura del 2014 sono: i tagli alla
spesa di amministrazioni centrali (2,6 mld) e Regioni (1 mld);
il nuovo regime sulle perdite di banche e assicurazioni (2,6
mld); l'aumento del bollo sulle attività finanziarie (940 mln);
la prima sforbiciata al vasto mondo delle agevolazioni fiscali
(483 mln); la rivalutazione dei beni d'impresa e delle
partecipazioni (804 mln); la vendita di immobili pubblici (500
mln); il visto di conformità per le compensazioni sulle imposte
dirette (460 mln).
    Ecco in sintesi l'effetto che la manovra ha sul bilancio, in
miliardi di euro e in termini di indebitamento netto:
    
                             2014          2015          2016   
   
TOTALE RISORSE                9,7          12,7          18,2
 - maggiori entrate           6,1           6,9          10,2
 - minori spese               3,6           5,8           8,0
TOTALE IMPIEGHI              11,4           8,5          10,3
 -  minori entrate            5,1           7,4           9,0
 - maggiori spese             6,3           1,1           1,3
EFFETTI ARTICOLATO           -1,7           4,2           7,9
EFFETTI TABELLE               1,0           0,7           0,6
EFFETTI SU SALDI *           -2,7           3,5           7,3
    
    (Giuseppe Fonte)
    
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia