Banche,revisione asset potrebbe ridurre prestiti a pmi-gruppo lavoro Bce

lunedì 21 ottobre 2013 13:39
 

FRANCOFORTE, 21 ottobre (Reuters) - La prossima revisione della qualità degli asset delle banche(AQR), che la Banca centrale europea prenderà sotto la sua supervisione il prossimo anno, potrebbe portare a una temporanea riduzione dei prestiti alle piccole aziende.

E' quanto si legge nei verbali dell'ultimo incontro del Bond Market Contact Group della Bce, che inoltre sottolinea che la verifica sugli asset potrebbe inasprire le differenze relative al costo dei prestiti delle pmi.

La Banca centrale si è sempre preoccupata che il taglio dei tassi potesse non favorire in modo uguale tutti i paesi dell'area. Le aziende e i consumatori dei paesi più indebitati del sud Europa devono, infatti, pagare tassi di interesse più alti sui prestiti rispetto a quelli di altri paesi come la Germania.

"Il prossimo 'balance sheet assessment' dedicato alle banche europee potrebbe temporanemanete rafforzare questo trend", si legge nei verbali dell'incontro dell'8 ottobre, pubblicato oggi sul sito della Bce.

Nelle minute si legge, inoltre, che alcuni membri del gruppo, composto da esperti della Bce e di alcune banche commerciali, ritengono che i rendimenti dei bond europei potrebbero registrare un andamento scollegato rispetto a quelli americani quando la Fed inizierà a ridurre i propri acquisti di bond, ma altri si mostrano scettici.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia