PUNTO 4-Governo nel caos, salta decreto Iva, Letta verso fiducia

venerdì 27 settembre 2013 23:42
 

* Letta vuole chiarimento con Pdl dopo minaccia dimissioni in massa

* Premier chiederà fiducia Camere su nuovo discorso programmatico

* Saltano misure correzione conti. Aumento Iva scatta primo ottobre

* Pdl contesta coperture decreto, vuole soluzione su immunità Berlusconi (Riscrive con nota Chigi e dichiarazioni Delrio)

di Francesca Piscioneri e Antonella Cinelli

ROMA, 27 settembre (Reuters) - È muro contro muro tra Enrico Letta e i ministri del Pdl e così salta a dopo il chiarimento in Parlamento sulla tenuta del governo il via libera al decreto che congela l'aumento dell'Iva fino al nuovo anno e riporta il deficit al 3%.

"Letta chiederà la fiducia delle Camere su un nuovo discorso programmatico", ha detto il ministro Pd per gli Affari regionali, Graziano Delrio, lasciando la sede del governo al termine di un Consiglio dei ministri di due ore e mezza in cui il capo del governo ha sottoposto ai ministri di Silvio Berlusconi la necessità di avere "un confronto il più duro e netto possibile".

Nei giorni scorsi i parlamentari del Pdl hanno minacciato le dimissioni in massa nel caso in cui il 4 ottobre la Giunta per le elezioni di Palazzo Madama tolga l'immunità di senatore a Berlusconi dopo la condanna definitiva per frode fiscale.

"Non sono disponibile ad andare oltre senza questo passaggio di chiarezza", ha detto Letta in un comunicato.   Continua...