Bond euro, Bund in rialzo con banche centrali accomodanti

mercoledì 25 settembre 2013 10:15
 

LONDRA, 25 settembre (Reuters) - I Bund si sono mossi in
rialzo, aggiungendo altri guadagni a quelli precedentemente
registrati sulla scia delle rassicurazioni da parte degli
istituti centrali che la politica monetaria resterà accomodante.
    Un indice Ifo al di sotto delle attese ha inoltre ieri
sottolineato che i mercati potrebbero aver previsto una crescita
economica più rapida di quanto invece non sarà.
    Il presidente della Bce Mario Draghi ha detto lunedì che è
troppo presto per porre fine alle misure di stimolo e le sue
parole sono state ribadite ieri dal membro del consiglio
direttivo dell'istituto centrale Ewald Nowotny che ha
sottolineato che la banca centrale non sta ancora pensando a una
exit strategy e che gli strumenti non convenzionali restano una
possibilità anche per il futuro.
    "Sono le banche centrali che ci stanno guidando" dice un
trader in riferimento ai movimenti del mercato.
    Ha inizio oggi, con l'offerta di 2-2,5 miliardi di Ctz e ai
500-750 milioni di Btp indicizzati all'inflazione, la tornata
delle aste italiane di fine mese. Domani sarà la volta di Bot a
6 mesi offerti per 8,5 miliardi, su circa 9,424 miliardi di
Buoni in scadenza. Ieri a mercati chiusi il Tesoro ha infine
comunicato che venerdì offrirà da 2,5 a 3 miliardi del Btp 5
anni dicembre 2018 con cedola 3,50%, da 2,5 a 3 miliardi quinta
tranche Btp 10 anni marzo 2024. 
    

========================== ORE 10,15 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.         99,730  (-0,005)
 FUTURES BUND DICEMBRE       139,78  (+0,23)         
 FUTURES BTP DICEMBRE        111,93  (+0,08)      
 BUND 2 ANNI             100,123 (-0,009)   0,187% 
 BUND 10 ANNI            97,462 (+0,108)   1,789% 
 BUND 30 ANNI            96,555 (+0,390)   2,665% 
================================================================
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia