Screen Service, azione responsabilità a ex amministratori, istanza 182 bis

martedì 24 settembre 2013 09:44
 

MILANO, 24 settembre (Reuters) - A fine ottobre, l'assemblea dei soci di Screen Service Broadcasting Technologies sarà chiamata a deliberare tra l'altro su un'azione di responsabilità contro i precedenti amministratori e sulla sostituzione di amministratori e sindaci.

E' quanto fa sapere Screen Service in una nota in cui precisa che l'azione di responsabilità contro tutti gli amministratori in carica nel gennaio 2009 punta a ottenere il risarcimento del danno causato alla società nell'operazione con cui nel 2009 ha acquisito dalla Waiting 4 le quote dell'intero capitale sociale della Reti Radiotelevisive Digitali.

Nella nota Screen Service comunica anche che per dare corso alla ristrutturazione dell'esposizione debitoria condivisa con le banche creditrici, il Cda ha deliberato di procedere al deposito di una istanza di 'sospensione interinale' ex art. 182-bis, comma 6, della legge fallimentare e alla presentazione di una domanda di omologazione di un accordo di ristrutturazione dei debiti art. 182-bis della legge fallimentare in corso di negoziazione con le banche creditrici.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia