PUNTO 2-Mps non pagherà cedole su titoli preferred incluso Fresh

lunedì 23 settembre 2013 10:00
 

(Aggiunge andamento titolo in coda)

MILANO, 23 settembre (Reuters) - In relazione ai titoli Mps Capital Trust II Noncumulative Floating Rate Guaranteed Convertible "Fresh" preferred securities e i titoli preferred Antoveneta Capital Trust I e Antoventa Capital Trust II, Mps eserciterà la facoltà di non procedere al pagamento degli interessi maturati alle prossime date di pagamento cedolari previste a partire rispettivamente dal 30 settembre, 21 settembre e 27 settembre.

E' quanto si legge in una nota diffusa nella serata di venerdì.

La decisione appare in linea con quanto aveva chiesto Bruxelles, secondo il contenuto di una lettera che in luglio il commissario alla concorrenza Joachin Almunia aveva scritto al ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni.

La Ue - in quella lettera che fissava alcuni paletti per il nuovo piano di Mps necessario ad avere il disco verde di Bruxelles agli aiuti da 4,07 miliardi ricevuti dal Tesoro - avrebbe anche fatto rilievi sul pagamento di una cedola discrezionale ai titolari di bond ibridi che sarebbe contraria alle nuove regole Ue.

Domani la banca senese riunisce il cda per approvare il nuovo piano industriale che prevederà un aumento di capitale da 2,5 miliardi, grande quanto l'attuale capitalizzazione, aperto anche ai soci e da fare entro il 2014.

L'AD Fabrizio Viola ha detto venerdì scorso di ritenere che la Commissione Ue indicherà un termine di dodici mesi per l'aumento di capitale, ma ha aggiunto che il timing effettivo dipenderà dal mercato.

Il Sole 24 Ore di ieri ha scritto che il nuovo piano dovrebbe indicare anche la chiusura di altre 200 filiali oltre alle 400 già previste dal piano precedente.

Intorno alle 10 il titolo, sceso fino a -1,5% in avvio di seduta, cede lo 0,14% a 0,2066 euro con volumi modesti. Indice delle blue chip in linea.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia