Bankitalia, Patuelli auspica rivalutazione capitale in legge Stabilità

venerdì 20 settembre 2013 19:47
 

BAGNAIA, Siena, 20 settembre (Reuters) - Il presidente dell'Abi Antonio Patuelli ha detto oggi di "auspicare intensamente" che la rivalutazione del capitale sociale della Banca d'Italia sia contenuta nella legge di stabilità, che il governo dovrà presentare entro il 15 ottobre.

"Penso che in tutta Europa abbiano fatto le rivalutazioni del caso e che quindi anche Bankitalia la debba fare: è fisiologica. Auspico intensamente che sia nella legge di stabilità", ha detto Patuelli a margine dell'assemblea annuale di Confindustria Siena.

Secondo Patuelli è "un anacronismo che il capitale sociale di Bankitalia sia 156.000 euro, inchiodato ai 300 milioni di lire del 1936".

Il capitale della Banca d'Italia è ripartito attualmente in 300.000 quote di partecipazione. L'elenco dei soci comprende le principali banche italiane come Intesa Sp, Unicredit , Montepaschi e Carige. Grandi soci non bancari sono Generali e Inps.

Il governo vuole riformare l'assetto proprietario della banca centrale d'intesa con la Bce. A gestire l'operazione è il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, che prima di entrare nel governo di Enrico Letta è stato il predecessore di Salvatore Rossi nel ruolo di direttore generale della Banca d'Italia.

L'obiettivo è estendere la platea dei partecipanti "per ottenere una vera public company", ha detto Rossi in un intervento pubblicato sul Sole 24 ore del 6 settembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia