Legge Stabilità, serve "taglio forte" cuneo fiscale - Squinzi

venerdì 20 settembre 2013 18:08
 

BAGNAIA, Siena, 20 settembre (Reuters) - Nella prossima legge di Stabilità il governo dovrà operare un forte taglio del cuneo fiscale sul lavoro.

Lo ha detto il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi a margine dell'assemblea degli industriali di Siena.

"Il cuneo fiscale è fondamentale, per noi è la cartina di tornasole delle buone intenzioni di questo Governo. Se il Governo vuole veramente andare nella direzione giusta, non ha alternative che quella di fare un taglio forte sul cuneo fiscale del lavoro", ha detto Squinzi ai cronisti.

Sulla previsione di crescita del governo per il prossimo anno (con il Pil visto a +1% contro la previsione di Confindustria di una crescita dello 0,7%) Squinzi commenta che "Saccomanni è un ottimista ad oltranza. Vediamo. Tutti se lo augurano. Da imprenditore non aspetto altro".

A proposito della stabilità di governo, Squinzi ha infine detto: "Dal primo giorno io sono stato un tifoso della stabilità di questo Governo. E' l'unico governo possibile, dobbiamo cercare di metterlo nelle condizioni di poter operare in maniera costruttiva per il futuro di questo Paese".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia